Fermata al rosso

Oggi indossa un vestito rosso, leggero. Le arriva appena sopra il ginocchio. Il rosso è il colore della loro storia, quindi si può dire che gli porti fortuna. Cosa sarebbero le sue giornate senza quel lampo che si accende al lato della strada, gli permette di fermarsi all’incrocio, di sbirciare, spiare, accennare un saluto? Quel … More Fermata al rosso

Le parole che mancano

La lingua italiana è ricchissima di parole, con tante sfumature diverse. Ma, quando hai un bambino, a volte ti rendi conto che QUELLA parola, esattamente QUELLA, non c’è. Ho provato a inventarne qualcuna.   ALLEGRILLA Scuote, scossa, squassa la trattieni ma non passa. Gorgoglia, borbotta, strilla è l’irresistibile allegrilla. Soltanto i denti da latte ridono … More Le parole che mancano

Deadly circle

OGNI SANTO GIORNO Arrivi alla rotonda, rallenti, ti fermi per dare la precedenza. Parte il timer. Tempo previsto prima che l’automobilista dietro di te inizi a suonare e insultarti: 7 secondi. Guardi a sinistra, arriva un’utilitaria: velocità stimata 40 km/h. Potresti farcela. Ma sbuca un suv che sorpassa l’utilitaria: velocità stimata 80 km/h. Troppo rischioso. … More Deadly circle

Una storia edificante

C’è questo vecchio signore, che abita nel mio condominio, occhi celesti dietro grandi occhiali, radi capelli bianchi sparati in aria. Da quando si è trasferito, questo signore ha preso l’abitudine di affacciarsi dal suo terrazzo e guardare i bambini che giocano nel giardino condominiale, in particolare quelli che giocano a calcio. È in pensione, ha tanto … More Una storia edificante

È stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati

Ed eccoci, siamo giunti alla fine di questa relazione di oltre due anni. Non avrei mai creduto che sarebbe durata tanto, e considero davvero un successo essere giunta fin qui. Confesso di non esserti stata fedele. Ogni tanto mi sono concessa qualche storiella più leggera, qualcuno che potesse sedurmi, irretirmi, farmi ridere di gusto, e provare … More È stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati

Parlando di parole

Ieri sera mio figlio ha avuto una piccola crisi da quasi teenager. Eravamo in camera sua e, in attesa che gli passasse, sfogliavo il suo libro di grammatica. Dopo qualche minuto ha distolto gli occhi dal cellulare, mi ha rivolto uno sguardo torvo e ha chiesto: “Cosa fai?” “Mi rinfresco la memoria.” “Uff! Solo tu … More Parlando di parole

Parlando di editing

Oggi ho ritrovato per caso questa intervista per il sito scrivo.me, dove discuto amabilmente della dialettica autore/editor con Alessandro Gelso. Mi fa piacere realizzare che, a distanza di tempo, sono ancora d’accordo con me stessa almeno su un argomento. La ripropongo qui perché spero possa essere utile a chi, magari per la prima volta, si confronta … More Parlando di editing

Elogio delle regole

A me le regole piacciono. Sono tanto insofferente nei confronti di proibizioni e imposizioni quanto amante e rispettosa delle regole. Sebbene possa apparire contraddittorio, contraddizione non v’è. Regola, infatti, deriva dal latino “regere“, e porta in sé il concetto di giusto. Non a caso è parola cugina di “regolo”, ossia il righello che serve per tracciare linee … More Elogio delle regole